7 commenti su “To Rome with love

  1. A me pare che con questo film Allen sia tornato alla comicità demenziale e sanamente sgangherata degli esordi. Quella di Prendi i Soldi e Scappa, per fare un esempio. E’ assolutamente impossibile realizzare sempre film straordinari, specie per un regista come Allen che fa un film all’anno. Un ritmo incredibile anche per chi avesse 40 anni, figurati per uno che ne ha quasi il doppio! A me nel complesso il film ha divertito. Credo di essere stato col sorriso stampato sulla faccia per quasi tutta la sua durata. L’unica vera delusione è rappresentata da Benigni che ho trovato troppo legato, pur avendo a disposizione un personaggio adattissimo al suo genere di comicità…

  2. Bè a me il film non è dispiaciuto, l’ho trovato simpatico tutto sommato…..
    magari la mia recensione può farti cambiare idea…..o almeno leggermente!
    Ovviamente ognuno ha i suoi gusti….
    Buonanotte!

  3. Anche a me non ha entusiasmato, ma ritengo che l’episodio da te segnalato sia il più squallido, mentre perlomeno carino e piacevole è quello di Eisenberg/Page/Baldwin, in my opinon. Se vuoi saperne di più, c’è la recensione sul Cinemalato 🙂

  4. Secondo me è un bel film: divertente, delizioso, ironico, intelligente.

    E’ l’argomento che lascia un po’ a desiderare. Siamo noi che siamo una commedia che oscilla verso gli ’80. Basta prendere il tema “Amada mia, amore mio” scelto dal film per capirlo: noi italiani con le nostre stupide gelosie e storie d’amore vorremmo aspirare al sublime e alla serietà ma in realtà sembriamo al massimo una pantomima agli occhi del mondo…

    Poi la critica ai media e al talento immeritato dove la mettiamo? A me pare una questione di livello sociale molto forte.

    E’ un film che può non piacere (come praticamente tutti i film) però trovo il clima di boicottaggio che si è creato ingiusto e una cosa vergognosa a livello internazionale: è come se dichiarassimo di essere “mandolino, onore e rivoltella” con il nostro prurito da intoccabilità…

  5. Vedo numerosi punti di dibattito, quello che mi fa piacere è leggere tante opinioni diverse.

    Farò una risposta globale…

    L’episodio di Baldwin mi è sembrato il più ripetitivo di tutto il film, troppo simile a tantissimi spunti presenti in altri film di Allen, Baldwin poi non mi è davvero piaciuto.

    Emerald, non ho ben capito cosa intendi con il tuo post. In che seenso ti è piaciuto ma è l’argomento che lascia un po’ a desiderare ?
    Il clima di boicottagio ?

    In ogni caso per gli attori italiani impiegati nel film è stata un’incredibile occasione, quando capiterà di nuovo di lavorare con un maestro come Allen ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...