14 commenti su “Io & Annie

  1. Si tratta – a mio avviso – del film più rappresentativo della lunga e felice carriera di Woody Allen. Una commedia che ha letteralmente rivoluzionato il genere, ispirando poi non solo il lavoro futuro dello stesso Allen, ma anche quello di qualsiasi autore, sia americano che europeo, abbia inteso cimentarsi con una commedia sentimentale. Costituisce la summa dell’arte del regista newyorchese, e ha la rara qualità di essere in perfetta sintonia con il tempo in cui è stata girata. Pochi altri film infatti posseggono la profondità di rappresentare un periodo storico come “Io e Annie” fa con gli Anni 70.

  2. Concordo carissimo… E’ un film eccezionale, unitamente a Manhattan il mio preferito di Woody Allen, anche se questo è più innovativo e ha più “genio”… Giusta anche la considerazione della perfetta sintonia col tempo in cui è stato girato, un aspetto davvero difficile da trovare, anche nei migliori registi…

  3. Eccellente film di Woody (e ottima la tua recensione, che non conoscevo), ma per me non c’è gara. Manatthan è la vita, l’amore, l’amicizia, con tutti i loro magnifici pro e contro che li rendono così meravigliosi da assaporare. E’ anche il mio 2° film in assoluto, per il momento, dietro solo a “Qualcuno Volò Sul Nido Del Cuculo”. 🙂

    • Manhattan, nella mia classifica alleniana, è subito dietro ma di un’incollatura proprio.
      In certi momenti, a seconda dell’umore, tale classifica varia nelle prime 2 posizioni 🙂

      In generale sono fra i miei 10 film preferiti, ma al primo posto non saprei cosa mettere… forse il Cacciatore di Michael Cimino, forse eh !

  4. è vero la conosco già, così come tu conosci già il mio commento al riguardo! film fantastico, il top di woody allen, l’unico vero film che davvero ti fa capire quanto sia folle e incomprensibile l’amore, quanto siano complicati e nevrotici i rapporti umani più sinceri. Attori fantastici, sceneggiatura perfetta, e alcune tra le battute più belle della storia del cinema. La mia preferita: “tua nonna queste storie non te le raccontava mai?” “No, era troppo presa a farsi stuprare dai cosacchi”.

  5. Monsieur : effettivamente questo film è la summa delle tematiche alleniane, in un momento di incredibile forma creative del regista-attore-sceneggiatore di New York.
    E’ vero, i rapporti umani più sinceri sono davvero all’insegna della nevrosi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...